Onemore facilita l’imprenditore nella realizzazione della propria idea di impresa, rispondendo alle richieste del mercato per ottimizzare le performance aziendali attraverso sistemi di gestione personalizzati, consulenza organizzativa e di direzione.
Vai al sito
Pratika Growup è una struttura integrata e completa, in grado di supportare le aziende nella gestione dei rischi aziendali. Opera su tutto il territorio nazionale con sede principale in Friuli Venezia Giulia ed è composta da Pratika, OneMore e Consorzio ZeroCento
Vai al sito
Pratika propone alle imprese un sistema integrato di servizi e consulenza per la tutela dal rischio a ogni livello, in ambito sicurezza, ambiente e igiene. Un professionista unico per gestire e assolvere gli obblighi di legge.
Vai al sito

Circolari

Sicurezza 18/01/2019 - CREDITO D’IMPOSTA PER ACQUISTO DI MATERIALI PROVENIENTI DAL RECUPERO DEGLI IMBALLAGGI
La Legge Nazionale di Bilancio 145/2018 introduce anche il credito d’imposta al 36% sui prodotti riciclati ...

La Legge Nazionale di Bilancio 145/2018 introduce anche il credito  d’imposta al 36% sui prodotti riciclati;

A chi si rivolge

A TUTTE le aziende che acquistano materiali e articoli provenienti dal riciclo degli imballaggi.

La scadenza

In riferimento ad acquisti effettuati nel 2019 e 2020

Spese ammissibili

Verrà riconosciuto per l’acquisto documentato di:

·        articoli prodotti con materiali provenienti da raccolta differenziata di imballaggi in materiali plastici;

·        packaging biodegradabile e compostabile conforme alla normativa UNI EN 13432:2002;

·        packaging proveniente dalla raccolta differenziata di carta e alluminio.

Finanziamenti

Il credito di imposta è riconosciuto, per ciascuno degli anni 2019 e 2020, nella misura del 36% delle spese sostenute fino ad un importo massimo annuale di euro 20.000 per ciascun beneficiario.

Per ulteriori informazioni contattare lo 0432.807545 o scrivere all’indirizzo : info@gruppopk.com

Sicurezza 10/01/2019 - BANDO ISI INAIL 2018
l’Inail con determina del 20 dicembre 2018 ha pubblicato l’avviso relativamente al bando Inail 2018 ...

L’Inail con determina del 20 dicembre 2018 ha pubblicato l’avviso relativamente al bando Inail 2018

A chi si rivolge

A  tutte Imprese che intendono realizzare progetti in azienda per i miglioramenti dei livelli di salute e sicurezza. Alle piccole e medie imprese operanti nel settore dell’agricoltura, a quelle con codice Ateco 2007 A03.1,C13,C14,C15 e giovani agricoltori.

La scadenza

Le domande potranno essere presentate dalle imprese accedendo alla piattaforma Inail con le credenziali di accesso, dal 11 aprile 2019 e fino alle 18.00 del 30 maggio 2019 per la verifica del raggiungimento della soglia di ammissibilità ed il salvataggio della domanda.

Dal 6 giugno le imprese che hanno superato la soglia di ammissibilità, potranno accedere al portale Inail per scaricare il codice identificativo ed in seguito effettuare il click day.

Spese ammissibili

Sono ammissibili i progetti di investimento, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi, bonifica amianto, progetti per micro e piccole imprese operanti in settori specifici e progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola.

Finanziamenti

 Sulle spese per i progetti di investimento, modelli organizzativi e amianto il finanziamento in conto capitale del 65% per un massimo di € 130.000 ed un minimo di € 5.000,00. Per gli investimenti delle micro e piccole imprese operanti in settori specifici identificati con codici Ateco, il finanziamento in conto capitale del 65% con un importo massimo erogabile  pari a € 50.000 ed uno minimo pari a € 2000,00.

Per le micro e piccole imprese operanti nel settore dell’agricoltura il contributo è del 40%; per le imprese agricole  e per i giovani agricoltori del 50% per un finanziamento massimo erogabile pari a € 60.000,00 ed un minimo di € 1.000,00.

Per ulteriori informazioni contattare lo 0432.807545 o scrivere all’indirizzo :   info@gruppopk.com

Sicurezza 10/01/2019 - BANDO GIOVANI IMPRENDITORI PER LA MONTAGNA
La Regione Fvg ha stanziato un bando rivolto alle Micro e Piccole imprese neo costituite nelle aree rurali del territorio della Carnia ...

La Regione Fvg ai sensi del Regolamento di attuazione per le misure connesse agli investimenti del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, ha attuato il seguente bando:

A chi si rivolge

Micro e Piccole imprese neo costituite  da  imprenditori di età compresa tra i 18 e i 41 anni, iscritti alla Camera di Commercio; Il presente bando si applica alle operazioni attuate nelle aree rurali del territorio della Carnia:

Amaro, Ampezzo, Arta Terme, Cavazzo Carnico, Cercivento,

Comeglians, Enemonzo, Forni Avoltri, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Lauco, Ovaro, Paluzza, Paularo, Prato Carnico, Preone, Ravascletto, Raveo, Rigolato, Sappada/Plodn, Sauris, Socchieve, Sutrio, Tolmezzo, Treppo Ligosullo, Verzegnis, Villa Santina,Zuglio.

La scadenza

Il beneficiario presenta la domanda sul portale del Sistema informativo agricolo nazionale(SIAN), www.sian.it entro il 24/03/2019

Spese ammissibili

Il Bando prevede i costi sostenuti in seguito alla presentazione della domanda e per i seguenti:

Sono ammissibili le operazioni che prevedono la realizzazione di interventi volti all’avvio di nuova attività d’impresa giovane, nello specifico:

a) costruzione, miglioramento e ampliamento di beni immobili adibiti all’attività d’impresa;

b) acquisto, compreso il leasing, di nuovi impianti, macchinari, attrezzature e arredi;

c) investimenti materiali e immateriali finalizzati ad attività informative, divulgative e promozionali;

d) altri investimenti immateriali finalizzati alla realizzazione di attività ammissibili e definite nelPiano d’Impresa.

Il costo minimo ammissibile della domanda di sostegno è pari a euro 10.000,00.

2. Il costo massimo ammissibile della domanda di sostegno è pari a euro 100.000,00

Finanziamenti

Il sostegno è erogato in forma di aiuto in conto capitale in de minimis secondo la seguente aliquota: 70%.

Per ulteriori informazioni contattare lo 0432.807545 o scrivere all’indirizzo  :  info@gruppopk.com

Sicurezza 07/01/2019 - Concessione di contributi alle PMI a sostegno di interventi per la digitalizzazione I 4.0
La Camera di Commercio di Treviso- Belluno ha stanziato un contributo a fondo perso per tutte le micro, piccole e medie imprese ( MPMI ) ...

La Camera di Commercio di Treviso- Belluno ha stanziato un contributo a fondo perso con lo scopo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

A chi si rivolge

A tutte le MPMI

La scadenza

Le richieste di contributo, da redigersi utilizzando l'apposita modulistica  e corredata dalla documentazione specificata nel Bando, devono essere inoltrate dalle ore 09:00 del 04.02.2019 alle ore 24:00 del 30.04.2019 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, collegandosi all'indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it

Spese ammissibili

Il Bando prevede due Misure:

· nella Misura A sono ammissibili i costi sostenuti per l'acquisizione di servizi di consulenza finalizzati all'introduzione delle tecnologie di innovazione tecnologica I4.0.

· nella Misura B sono ammissibili spese sostenute per l'acquisto dei beni strumentali di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i.

Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni

sensori e azionamenti.

Dispositivi per l'interazione uomo macchina e per il miglioramento dell'ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica «4.0»

Beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0» .

Sistemi per l'assicurazione della qualità e della sostenibilità

Sono ammissibili le spese sostenute per interventi avviati a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione del Bando e conclusi entro il termine ultimo per la presentazione della domanda di contributo.

Finanziamenti

Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 50% della spesa effettivamente ammissibile e nello specifico:

· a) acquisto di servizi di consulenza investimento minimo € 2.000,00 e     massimo € 5.000,00

· b) acquisto di beni strumentali investimento minimo € 5.000,00 e massimo € 12.000,00

Per ulteriori informazioni contattateci allo 0432.807545 oppure scrivete all’indirizzo : info@gruppopk.com